Username:  Passwort:
  
  
 
 
Francesco Guccini.
Francesco Guccini (Modena, 14 giugno 1940) è un cantautore, compositore, scrittore e attore italiano.

Fra i più importanti e popolari cantautori, il suo debutto ufficiale risale al 1967 con l'LP ...
Mehr anzeigen
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:05
La sfera di cristallo si è offuscata e l'aquilone tuo non vola più, nemmeno il dubbio resta nei pensieri tuoi e il tempo passa e fermalo, se puoi!
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:04
Ognuno vada dove vuole andare ognuno invecchi come gli pare ma non raccontare a me che cos'è la libertà.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:04
Ognuno vive dentro ai suoi egoismi vestiti di sofismi ognuno costruisce il suo sistema di piccoli rancori irrazionali, di cosmi personali scordando che poi infine tutti avremo due metri di terreno.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:03
È bello ritornar "normalità". È facile tornare con le tante stanche pecore bianche. Scusate, non mi lego a questa schiera: morrò pecora nera.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:03
E' meglio un giorno solo da ricordare, che ricadere in una nuova realtà sempre identica.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:02
Il segno zodiacale di Francesco Guccini è Gemelli
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:01
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:01
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:00
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 16:00
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:59
Ma se io avessi previsto tutto questo, dati causa e pretesto, forse, farei lo stesso: mi piace far canzoni e bere vino, mi piace far casino, poi sono nato fesso.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:58
E pensavo dondolato dal vagone, cara amica il tempo prende, il tempo dà. Noi corriamo sempre in una direzione ma qual sia e che senso abbia chi lo sa? Restano i sogni senza tempo, le impressioni di un momento, le luci nel buio di case intraviste da un treno. Siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nella testa, e il cuore di simboli pieno.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:58
Bisogna saper scegliere in tempo, non arrivarci per contrarietà. Tu giri adesso con le tette al vento, io ci giravo già vent'anni fa.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:57
Voglio però ricordarti com'eri / pensare che ancora vivi / Voglio pensare che ancora mi ascolti / e che, come allora, sorridi.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:57
Il perbenismo interessato, la dignità fatta di vuoto, | l' ipocrisia di chi sta sempre con la ragione e mai col torto | è un dio che è morto.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:57
Perché a vent'anni è tutto ancora intero, perché a vent'anni è tutto "chi lo sa", ma a vent'anni si è stupidi davvero, quante balle si ha in testa a quell'età.
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:55
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:54
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:53
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:53
Gefällt 0
Roberta Camoirano
16. Februar um 15:52
Gefällt 0
Roberta Camoirano
12. Februar um 10:18
Gefällt 0
Weiter
 
Abonnenten  4


Registrieren  -  Impressum  -  Datenschutz  -  AGB  -  Hilfe / FAQ  -  Kontakt  -  So funktioniert's

Sprache:   Deutsch   |   English   |   Tiếng việt

Copyright © 2017-2018 Xenzuu™ - Alle Rechte vorbehalten.